Stipendi: nel 2011 la crescita più bassa degli ultimi anni

Inviato da Redazione il Lun, 12/03/2012 - 15:11
Crescono gli stipendi nel quarto trimestre 2011. Secondo i dati dell'Istat, l'indice delle retribuzioni lorde per lavoratore - esclusa la cassa integrazione - segna un progresso dello 0,6% trimestrale e dell'1,6% annuale.
I più pagati risultano essere i lavoratori del settore industriale, in particolare gli impiegati nelle costruzioni, con un aumento retributivo del 3,8%. Per i servizi, trasporto e magazzinaggio, hanno visto le retribuzioni aumentare di oltre il 2%.
Lievitano anche i costi del lavoro, che segnano un +0,7% trimestrale e un 1,7% annuale. Gli oneri sociali per unità lavoratica segnano invece una crescita congiunturale dello 0,7% nel totale, con un incremento dello 0,8% nell'industria e dello 0,4% nei servizi.
Nonostante i numeri in crescita, però, le retribuzioni lorde registrano il progresso più basso degli ultimi anni. Nel 2010 la crescita era infatti stata del 2,9% e nel 2008 del 4,4%.
COMMENTA LA NOTIZIA