Sterlina superstar sui mercati, dagli Stati Uniti nuova enfasi sulla soglia di disoccupazione Usa

Inviato da Riccardo Designori il Mar, 15/07/2014 - 17:45
Giornata calda sui mercati, con la sterlina che in mattinata, dopo la pubblicazione dei dati sull'inflazione (1,9% contro attese di 1,6% e 2,0% contro attese di 1,7% per il dato depurato dal paniere energetico ed alimentare) è riuscita a reagire positivamente, andando ad anticipare potenziali uscite dal QE e rialzi dei tassi, pronosticati prima di quanto il mercato possa attendersi dal governatore della Banca Centrale Carney.

"Una possibilità ancora più concreta dopo il discorso della presidentessa della Fed, Janet Yellen, che ha comunicato al mercato come i tassi di interesse possano essere rivisti al rialzo prima di quanto programmato durante la sua prima riunione da numero uno dell'istituto centrale americano", analizza il quadro sul mercato FOREX Matteo Paganini, Chief Analyst DailyFX di FXCM.

"Siamo pronti a rialzare i Fed funds prima di quanto previsto se il mercato del lavoro continuerà a migliorare a questi ritmi", ha dichiarato Janet Yellen. "Queste le sue parole vanno a ridare enfasi alla soglia di disoccupazione che ora tornerà a ricoprire un'estrema importanza agli occhi di investitori ed analisti", ha analizzato le parole della numero uno della Fed Matteo Paganini.
COMMENTA LA NOTIZIA