1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Sterlina: Jamaleh vede correzione su annuncio taglio tassi

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Sul mercato delle valute oggi la sorvegliata speciale è la sterlina. Complice l’annuncio della decisione di politica monetaria. “La nostra previsione, ad una lettura complessiva dei dati disponibili, resta quella di tassi fermi”, dice Asmara Jamaleh, economista sui mercati valutari per Banca Intesa nella nota raccolta da Finanza.com. “Il Pmi servizi ieri è stato molto positivo e conferma uno scenario di crescita, che si è lasciata il minimo alle spalle ed è già entrata con il terzo trimestre in una fase di consolidamento o ripresa. Per quanto l’indagine CBI sul settore distributivo di due giorni fa abbia mostrato solo un marginale progresso attribuiamo maggiore importanza per la stima dei consumi agli sviluppi delle vendite al dettaglio, che non suggeriscono un ulteriore rallentamento della spesa privata, principale preoccupazione di quei membri della Banca d’Inghilterra che avrebbero preferito un taglio a luglio, anzi. Tuttavia il quadro è molto delicato e il rischio di una riduzione dei tassi oggi è molto elevato. Ma si tratterebbe di un intervento cautelativo che, con il nostro scenario di crescita, resterebbe isolato”, spiega l’economista. Cosa succederà al pound? “Come reazione di impatto immediata l’annuncio di un taglio dovrebbe comunque provocare una correzione della sterlina, soprattutto dopo la risalita degli ultimi giorni. Il cable dovrebbe arretrare verso 1,75 sterlina inglese/ dollaro, mentre contro euro la sterlina aggiornerebbe minimi abbandonati a gennaio a 0,70 euro/ sterlina”, risponde nella nota Jamaleh.