Sterlina in evidenza, cable ai massimi da due anni

Inviato da Luca Fiore il Mar, 10/12/2013 - 18:39
La sterlina mostra i muscoli. Segno più per la moneta d'Oltremanica che oggi capitalizza le parole del n.1 della Bank of England Mark Carney e le nuove indicazioni in arrivo dall'immobiliare, secondo molti commentatori nei pressi di una bolla.

Secondo il governatore della BoE i timori relativi un lungo periodo di stagnazione sono esagerati. "Per la prima volta da tanto tempo è ragionevole attendersi che le speranze e i sogni della stagione natalizia possano essere soddisfatti", ha dichiarato Carney nel corso di un intervento a New York. Il n.1 della Bank of England ha detto di attendersi un miglioramento della congiuntura globale nel 2014 e, per quanto riguarda la Gran Bretagna, l´incremento del Pil dovrebbe attestarsi al 2,8%.

A rinforzare la tesi di coloro che parlano di un eccessivo surriscaldamento del comparto immobiliare oggi la Royal Institution of Chartered Surveyors ha annunciato che l'indice dei prezzi delle abitazioni il mese scorso è salito in quota 58 punti, il livello maggiore dal giugno del 2002.

In questo contesto il cambio con il biglietto verde nel corso della prima parte è salito a 1,6465 dollari Usa, il livello maggiore da oltre due anni. Secondo Tom Levinson, analista di Ing, "il cross potrebbe essere sull'orlo di un movimento più ampio che potrebbe spingere il cross fino a 1,7 dollari".

Massimi pluriennali anche per l'incrocio tra sterlina e yen che oggi si è riportato sopra la fatidica soglia dei 170 yen (170,04) per la prima volta dal quarto trimestre del 2008.
COMMENTA LA NOTIZIA