1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3.  ›› 

Sterlina frenata da alert Carney su balzo prezzi case

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Inizio di ottava con intonazione negativa per la sterlina. la divisa d’oltremanica cede terreno su dollaro ed euro in scia alle parole di Mark Carney, numero uno della Bank of England, che ha ammonito circa il rischi legati al boom dei prezzi immobiliari. Il cross euro/pound è salito questa mattina fino a 0,8157, mentre quello Gbp/Usd è sceso fino a 1,6804.

Carney ha invitato i politici a fare di più per contrastare i rischi legati all’ascesa dei prezzi delle case. Tra le possibili opzioni citate nel corso di un’intervista concessa ieri da Carney a Sky c’è l’imposizione di ulteriori controlli sui mutui, la limitazione dei tipi di prestiti oppure frenare il programma di stimoli governativi. Il numero uno della Boe ha inoltre sottolineato i rischi per la congiuntura economica britannica, soprattutto a livello di impatto negativo sull’export, derivanti dalla forza della sterlina.

Negli ultimi 12 mesi la sterlina si è apprezzata del 10% circa rispetto al dollaro usa toccando nella prima metà di maggio i massimi dall’estate 2009.

Questa settimana attesi importanti riscontri macro da oltremanica. Domani i dati sull’inflazione britannica, mercoledì le vendite al dettaglio e giovedì la seconda lettura del Pil primo trimestre.