Lo Stato dello Zimbabwe confisca il 51% delle miniere possedute da stranieri

Inviato da Floriana Liuni il Gio, 05/04/2012 - 12:07
Il governo dello Zimbabwe prosegue nella sua politica di divieto agli stranieri di possedere una quota di maggioranza delle miniere locali. Impala Platinum - leader nella produzione del metallo - è stata tra le ultime a piegarsi alla richiesta di cedere il 51% alla sussidiaria sudafricana Implats. Il ministro Saviour Kasukuwere ha comunicato oggi che le aziende che non si sono adeguate alla richiesta del governo perderanno comunque il 51% delle proprie miniere, quota che sarà incamerata dallo stesso Stato dello Zimbabwe.
COMMENTA LA NOTIZIA