1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Dati Bilancio Mondo ›› 

Stati Uniti: Pil stimato in aumento del 3,6%, l’inflazione potrebbe risalire (analisti)

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Pil Usa in aumento del 3,6%. Questa la stima di Yves Longchamp, Head of Research di Ethenea Independent Investors (Schweiz). “La crescita del Pil ha decelerato dal 3,6% del secondo trimestre 2015 all’1,1% del secondo trimestre 2016, mentre nello stesso periodo la creazione di posti di lavoro è scesa da una media di 250.000 a 150.000 unità al mese”, rileva Longchamp.

“La fiducia dei consumatori resta elevata e i dati sulle vendite al dettaglio continuano a evidenziare una tendenza al rialzo. Inoltre, le statistiche mensili sulla spesa delle famiglie, presentano un andamento sostenuto, a indicare un potenziale rafforzamento della crescita economica nel terzo trimestre”.

“Pertanto, sulla base del nostro modello econometrico, ci attendiamo un’espansione del Pil Usa del 3,6%”.

“Negli Stati Uniti il ciclo economico è entrato in una fase avanzata, caratterizzata da un graduale rallentamento della crescita e da un aumento progressivo dell’inflazione, mentre i consumi, pilastro della ripresa statunitense, sono destinati a restare elevati nel terzo trimestre. Gli investimenti si confermano deboli e non si è materializzato un mini-ciclo dell’attività manifatturiera”.

“L’inizio di un nuovo ciclo degli investimenti sarebbe una notizia molto favorevole in quanto indicativa di una ritrovata fiducia nel futuro”, conclude Longchamp.