Stati Uniti: Fmi stima primo rialzo tassi a metà 2015, ma potrebbe indugiare ancora

Inviato da Titta Ferraro il Lun, 16/06/2014 - 16:24
Ancora un anno circa e poi la Federal Reserve romperà gli indugi procedendo al primo rialzo dei tassi di interesse. E' quanto messo in conto dal Fondo monetario internazionale (Fmi) nel suo ultimo aggiornamento sugli Stati Uniti che ha portato a un taglio netto delle stime di crescita economica nel 2014 (+2% dal +2,8% indicato in precedenza). Le stime del Fmi posizionano a metà 2015 la data della prima stretta monetaria da parte della banca centrale statunitense. Il direttore generale dell'istituto di Washington, Christine Lagarde, ha però rimarcato che la Fed ha spazio per rinviare tale primo rialzo dei tassi. "La Federal Reserve dovrebbe muovere i tassi d'interesse solo gradualmente", ha aggiunto la Lagarde.


TAG:
COMMENTA LA NOTIZIA