1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Stati Uniti: dati macroeconomici contrastanti, si complica la lettura del quadro macroeconomico per la Fed

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Sono indicazioni molto contrastate quelle che giungono dal quadro industriale e manifatturiero degli Stati Uniti d’America. Infatti i dati su produzione industriale e vendite al dettaglio hanno fatto segnare una contrazione più marcata rispetto alle stime degli analisti.

Nel dettaglio, nel mese di agosto la produzione manifatturiera ha segnato una flessione dello 0,4% rispetto al mese di luglio, quando invece era cresciuta dello 0,6% delle attività industriali della prima economia del mondo. Indicazioni al ribasso anche per le vendite al dettaglio: la prima lettura del dato del mese di agosto ha messo in luce un rosso dello 0,3%, maggiore delle stime degli esperti che si erano mantenuti più ottimisti con un -0,1%.

Stime degli analisti che sono state disattese anche nel caso dell’Empire State Manufacturing, indice che misura l’andamento del manifatturiero dell’area di New York. Quest’ultimo si è fissato a -2 punti, contro il dato ancora precedente che segnava -4,2 punti. Il balzo è stato comunque inferiore alle stime, che si aspettavano una risalita più consistente a -0,9 punti. Storia opposta per l’indice Fed di Philadelphia, che misura l’attività manifatturiera negli stati di Pennsylvania, New Jersey e Delaware. Questo è cresciuto a 12,8 dai 2 punti di agosto. Il dato è nettamente superiore alle stime degli analisti che si attendevano un valore prossimo a 1,0 punti.

Questi dati contribuiscono a complicare la lettura del quadro economico che gli esperti della Fed dovranno decifrare per delineare le prossime mosse di politica monetaria. Infatti la lettura dei dati sui mercati del lavoro ed immobiliare degli States avevano lanciato segnali positivi, in contrasto con quelli odierni.