Starbucks: Ubs non ne consiglia più l'acquisto

Inviato da Laura Vezzoli il Lun, 10/07/2006 - 09:58
Tempi duri per Starbucks. Ne è convinta Ubs, che taglia la raccomandazione
del colosso americano da buy a neutral. Gli analisti svizzeri hanno cambiato la loro strategia su Starbucks dopo che la stessa società aveva annunciato che la crescita realizzata giugno non era riuscita a raggiungere i livelli attesi: le vendite sono infatti aumentate del 6% contro una stima del 7%. E anche gli investitori si sono adeguati. Il titolo a Wall Street ha infatti perso quasi il 5% scambiando a quota 39,04 euro.
COMMENTA LA NOTIZIA