1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Star Conference al via a Milano, cresce l’interesse degli investitori esteri

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN
Al via oggi a Milano la Star Conference, l’appuntamento annuale con le società del segmento Star di Borsa Italiana. L’evento, giunto alla 14esima edizione, è una opportunità per gli analisti e gli investitori di fare il punto sui risultati raggiunti e sulle prospettive future delle piccole e medie imprese italiane quotate, che rappresentano l’eccellenza del tessuto imprenditoriale italiano che attira anche investitori esteri.
Nel 2014 è infatti aumentato l’interesse degli investitori esteri sul segmento Star, che passa dal 73% all’80% del totale investitori qualificati. Secondo lo studio “Gli Investitori Istituzionali nel Segmento Star di Borsa Italiana”, pubblicato da IR TOP in occasione della Star Conference, il numero complessivo degli investitori istituzionali è pari a 60 (di cui 48 stranieri e 12 italiani), per un valore complessivo dell’investimento pari a 2,4 miliardi di euro. Gli investitori esteri sono l’80% del totale e detengono un investimento complessivo pari a circa 2 miliardi di euro. Tra gli investitori esteri che hanno aumentato le proprie partecipazioni emerge Norges Bank, che si conferma fra i più attivi con un totale di otto partecipazioni detenute su Star.
“Secondo la nostra analisi sui dati Consob – spiega Anna Lambiase, amministratore delegato di IR Top – aumenta l’interesse degli investitori istituzionali esteri sul segmento Star di Borsa Italiana, che passa dal 73% all’80% del totale investitori qualificati. Cresce l’attenzione per le small cap: il 56% delle partecipazioni è concentrato sulle società con capitalizzazione inferiore ai 200 milioni, segno di un rinnovato interesse verso le Pmi quotate. Il made in Italy associato ad eccellenze di nicchia continua ad attrarre investitori strategici soprattutto fuori dai confini nazionali”. 
Guardando nel dettaglio lo studio, il numero delle partecipazioni rilevanti complessivamente detenute dai 60 investitori istituzionali è pari a 96, rispetto alle 87 dell’anno scorso. In particolare si è verificato un flusso in entrata che ha interessato i settori Beni personali e per la casa (Moleskine, B&C Speakers) e Beni e Servizi industriali (Ansaldo STS, Cembre) e un flusso in uscita per i settori Automobili e Componentistica, Banche, Beni Immobili e Servizi Finanziari. Il 57% delle società del Segmento Star presenta una capitalizzazione inferiore ai 300 milioni di euro e il 65% delle società è riconducibile a una famiglia di riferimento che detiene una partecipazione significativa e stabile nel capitale in media pari al 59%.
La Star Conference si svolge oggi e domani a Palazzo Mezzanotte, in Piazza degli Affari, sede di Borsa italiana. una due giorni di incontri, sessioni plenarie e meeting one to one. Lo scorso anno l’evento ha registrato numeri importanti con la richiesta di oltre 1.200 meeting e la partecipazione alla Conference di 57 società Star e di 11 Elite, mentre circa 175 investitori italiani ed esteri hanno partecipato agli incontri.