1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Valute e materie prime ›› 

Stagno, scendono i prezzi e l’Indonesia blocca le esportazioni

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Fino alla fine dell’anno quindici fonderie indonesiane non esporteranno stagno all’estero. Le compagnie del Paese asiatico, maggior produttore globale del metallo (il 30% del totale mondiale), stanno infatti attendendo un rialzo nei prezzi. La sospensione dura dall’inizio di ottobre, dopo che lo stagno ha raggiunto a fine estate un minimo di 19.830 dollari la tonnellata. Da agosto a settembre le esportazioni sono calate del 39% a 5233 tonnellate. L’anno scorso l’Indonesia ha prodotto cicra 79 mila tonnellate di stagno raffinato: il target per il 2011 era di 90 mila tonnellate, ma probabilmente non verrà raggiunto proprio a causa dello stop alle esportazioni.