La stagione delle trimestrali inizia con il piede giusto

Inviato da Luca Fiore il Mer, 10/10/2012 - 00:36
Wall Street chiude negativa nel giorno dell'avvio della nuova stagione delle trimestrali. Come di consueto ad aprire le danze ci ha pensato il colosso dell'alluminio Alcoa (+0,11%) che nel Q3 ha evidenziato un rosso di 143 milioni di dollari (da +172 mln). Il risultato per azione in versione adjusted ha registrato un utile di 3 centesimi, meglio del pareggio stimato dagli analisti. -8% per il fatturato, sceso a 5,8 miliardi. Anche in questo caso il dato è migliore dei 5,56 miliardi del consenso. Il Dow Jones ha lasciato sul parterre lo 0,81% a 13.473,53 punti, rosso di un punto percentuale (-0,99%) per lo S&P a 1.441,48 e -1,52% del Nasdaq a 3.065,02.

Tra le altre storie del giorno, quarta seduta consecutiva con il segno meno per il titolo Apple (-0,36%) e -2,71% per Intel che ha toccato un nuovo minimo annuo a 21,85 dollari. Seduta da dimenticare anche per Netflix che dopo il +10,46% della seduta precedente ha chiuso con un -10,87%. Bank of America Merrill Lynch (-0,75%) ha portato la valutazione sul popolare servizio di noleggio via internet da "buy" a "underperform". Segno meno anche per la Berkshire Hathaway (-1,12%), la holding del guru Warren Buffett, nonostante gli analisti di Stifel Nicolaus abbiano alzato la stima sugli utili del terzo trimestre.
COMMENTA LA NOTIZIA