1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3.  ›› 

Stacco dividendi per 2,8 miliardi, pesano l’1,2% del FtseMib

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Attenzione questa mattina allo stacco dividendi di alcune importanti big del listino milanese. Sono infatti 2,8 i miliardi di euro che saranno erogati agli azionisti in forma di cedole. Il dividendo più importante è senza dubbio quello di Enel che erogherà agli azionisti una cedola di 0,16 euro per un ammontare complessivo pari a 1,5 miliardi. Importante anche lo stacco di Intesa SanPaolo che darà ai propri soci una cedola pari a 0,05 euro, per complessivi 775 milioni. Tra le altre società segnaliamo A2a (0,013 euro ad azione), Exor (0,335 euro ad azione), Parmalat (0,1 euro ad azione) e Terna (0,13 euro ad azione).

Commenti dei Lettori
News Correlate
ASTA BOND

Italia: Tesoro, martedì prossimo in asta titoli fino a 3,5 miliardi

Il Ministero dell’Economia e delle Finanze nell’asta in calendario il prossimo 27 giugno collocherà CTZ e BtpEi per 3-3,5 miliardi di euro. Nel dettaglio, saranno messi sul mercato CTZ 24 mesi per 2-2,5 miliardi e BtpEi per 0,5-1 miliardo di euro.

RATING

Creval: Fitch taglia rating, outlook è negativo

Fitch Ratings ha ridotto il rating a lungo termine del Credito Valtellinese a “BB-“ da “BB” e il Viability Rating a “bb-“ da ”bb”, già posti sotto osservazione con implicazioni negative lo scorso 24 marzo. L’outlook è negativo.

MERCATI

Borse europee piatte, bancari ed energetici sotto tono

Banche ed energetici penalizzano la seduta dei listini europei. A Londra il Ftse100 ha terminato a 7.439,29 punti, -0,11%, mentre a Madrid l’Ibex si è fermato a 10.709,90, -0,29%. Incremento dello 0,15% invece per Francoforte e Parigi, salite rispet…