1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

St Microelectronics nelle retrovie dell’S&P/Mib

QUOTAZIONI Stmicroelectronics
FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Prima parte di seduta con la retromarcia inserita per St Microelectronics che arranca in fondo all’S&P/Mib a quota 14,74 euro, in calo dell’1,27%, annullando in parte i guadagni della vigilia quando il titolo si era portato a ridosso della soglia dei 15 euro. Pesa il negativo andamento dell’intero settore tecnologico che ha reagito male ai risultati diffusi in nottata da Intel. Le ultime indiscrezioni stampa odierne del Jerusalem Post, parlano di un imminente annuncio di una joint venture paritetica fra Intel, STM e un fondo di private equity e che porterebbe ad un investimento fino a 3 miliardi di dollari sulle memorie flash. Intel ha ribadito ieri che non intende privarsi della sua divisione memorie flash, nonostante i risultati siano stati ancora deludenti. “L’accordo potrebbe avere riflessi positivi per Stm nel senso di migliorare la redditività e ridurre la rischiosità del business memorie”, è il commento degli analisti di Euromobiliare. “Più che una joint venture – proseguono da Euromobiliare – tuttavia auspicheremmo la definizione di un partner per una fusione, per poi scendere sotto il 50%, in modo da deconsolidare questa divisione che presenta margini inferiori alla media del gruppo, elevata volatilità dei risultati e ritorni sul capitale investito insoddisfacenti”.