1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

St Microelectronics: Equita reduce stime in scia alla domanda debole di Nokia, tagliato tp a 8,4

QUOTAZIONI Stmicroelectronics
FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

St Microelectronics finisce sotto la lente di Equita, che taglia il prezzo obiettivo a 8,4 euro dai precedenti 9, confermando il rating hold. “Abbiamo ridotto le nostre stime sul 2011-12 per tener conto della domanda debole di Nokia (che rappresenta il 13% del fatturato), del ritardo nel lancio di alcuni prodotti da parte di altri smartphone Oem e dell’aumento dell’aliquota fiscale”, spiega la sim milanese nella nota raccolta da Finanza.com. “Complessivamente a livello di gruppo riduciamo la stima Eps per il 2011-12 del 13 per cento. La valutazione scende a 8,4 per azione, da 9, per effetto del taglio stime compensato dall’incasso di 356 milioni di dollari dal contenzioso con Credit Suisse”. Inoltre “ci aspettiamo un secondo trimestre nella parte bassa della guidance: +0,7% su base trimestrale, contro una forbice tra -2/+5% di guidance a 2,55 miliardi ( il consensus è di 2,58 miliardi, +1,8% rispetto al trimestre precedente), margine lordo del 38,9% (guidance 38,7+/-1%), Ebit adjusted a 138 milioni (l’attesa degli analisti di bloomberg è a 139 milioni), utile netto pari a 440 milioni”, argomenta il broker. “Riteniamo che la guidance di ST-Ericsson sul terzo trimestre possa essere più verso un fatturato in linea con il trimestre precedente che per una crescita, e che centrare la guidance di breakeven nel secondo sia un target ambizioso da raggiungere”, concludono gli analisti. Il titolo a Piazza Affari risente del taglio e in questo momento arretra dello 0,88% a quota 6,76.