1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

ST-Ericsson: piano ristrutturazione prevede risparmi annui per 320 mln di euro -2-

QUOTAZIONI Stmicroelectronics
FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

STMicroelectronics ha contestualmente stipulato un accordo di partnership con la joint venture ST-Ericsson in base al quale assorbirà le attività di R&S dedicate allo sviluppo di processori applicativi di ST-Ericsson e successivamente darà a ST-Ericsson la licenza per la tecnologia da integrare nei loro ModAp (sistemi competitivi che integrano il modem e il processore applicativo) per smartphone e tablet. Le due aziende hanno inoltre stipulato un accordo commerciale per promuovere e offrire congiuntamente processori stand-alone e modem “sottili” a una clientela più ampia, che opera in tutto lo spettro delle applicazioni elettroniche. L’accordo prevede il trasferimento alla STMicroelectronics di dipendenti altamente specializzati da ST-Ericsson per unire le forze con i team della R&S della ST attualmente impegnati sui processori applicativi. L’accordo comprende un modello di condivisione dei costi durante la transizione, a cui farà seguito uno schema di pagamento di royalties da parte di ST-Ericsson alla ST. Il trasferimento del personale, che secondo le stime attuali della ST dovrebbe essere portato a termine entro il primo luglio 2012, è soggetto al completamento delle contrattazioni con i consigli dei lavoratori e i rappresentanti dei dipendenti.
“L’accordo di partnership con ST-Ericsson in un settore così importante e dove la Ricerca è così impegnativa ci permette di far leva sui nostri investimenti per un raggio più ampio di applicazioni e di opportunità di mercato, mentre le sinergie che realizziamo apporteranno benefici sia a ST sia a ST-Ericsson”, ha dichiarato Carlo Bozotti, presidente e ceo di ST.