ST, il Credit Suisse suggerisce ancora prudenza

Inviato da Redazione il Ven, 22/04/2005 - 10:09
Quotazione: STMICROELECTRONICS
Tempo di bilanci per il settore chip in Europa con un focus particolare su ST. E' quello che hanno fatto gli analisti del Credit Suisse First Boston in una nota uscita oggi e raccolta da Spystocks dal titolo significativo, "Lettura in giro per l'Europa del settore dei semiconduttori e di ST: moderatamente positivo". A riportare in auge un settore abbastanza maltrattato nell'ultimo anno è stata la recente trimestrale di Nokia, principale cliente appunto di St. "Pensiamo che la combinazione dei numeri sia stata moderatamente positiva per i fornitori di componenti di Nokia. I ricavi del primo trimestre potrebbero sembrare stagionali, ma le prospettive per il resto dell'anno suggeriscono che il secondo trimestre potrebbe essere in crescita. I margini restano il punto interrogativo cruciale", esordiscono gli analisti. "Nokia pesa circa il 18-19% sui ricavi totali di ST e così ST è chiaramente il titolo su cui focalizzarsi per avere una diretta e chiara lettura. I risultati di Nokia suggeriscono che i risultati del primo trimestre di ST potrebbero essere in linea con la guidance o possibilmente nella parte bassa della guidance. Dall'altro canto la guidance sulla crescita nel secondo trimestre potrebbe risultare solida di riflesso della richiesta in crescita di apparecchiature per la telefonia cellulare", analizzano gli esperti. "Noi siamo tuttavia convinti che una crescita più forte nel secondo trimestre guidata probabilmente dal wireless possa portare la crescita dei margini nel mercato", concludono gli analisti del Credit Suisse First Boston. Il broker conferma il rating neutral su ST, indicando un target price a 16 dollari.
COMMENTA LA NOTIZIA