Squinzi: l'edilizia può far ripartire l'Italia

Inviato da Flavia Scarano il Dom, 21/10/2012 - 14:07
La ripartenza dell'Italia può giungere principalmente dall'edilizia. Ne è convinto il presidente di Confindustria, Giorgio Squinzi. In occasione del Saie, il Salone dell'edilizia di Bologna, il numero uno di viale dell'Astronomia ha sottolineato come i numeri che si stanno riscontrando sono talmente negativi che basta veramente poco e un po' più di attenzione per far ripartire questo motore, quello dell'edilizia, che è uno dei principali del Paese.

Squinzi si è soffermato anche sul tema della disoccupazione e, come riportato da una nota di BolognaFiere, il patron della Mapei ha dichiarato che è un problema preoccupante e drammatico se si parla di quella giovanile che arriva al 35%. Questo significa, ha proseguito il capo dell'associazione degli industriali, che ci si deve assolutamente impegnare per trovare tutte le soluzioni possibili per far ripartire l'Italia.

Squinzi poi ha fatto suo lo slogan del Saie 2012 'Ricostruiamo l'Italia', sottolineando che metaforicamente è proprio quello che serve al Paese. Un Paese, ha proseguito, con un patrimonio immobiliare importante che deve essere adeguato e che si deve recuperare.
COMMENTA LA NOTIZIA