Spread: periferici in tensione su allarme Portogallo

Inviato da Alessandro Piu il Gio, 10/07/2014 - 15:18
Balzo al rialzo per lo spread dei Paesi periferici. L'allarme sulla situazione del Banco Espirito Santo spinge il rendimento dei titoli decennali di Italia, Spagna, Portgallo e Grecia. Il differenziale di rendimento tra BTp e Bund si è portato sui massimi dallo scorso maggio a 173,5 punti, diciotto punti in più rispetto a inizio settimana. Il Bonos mostra uno spread di 160,9 punti mentre il differenziale del decennale portoghese arriva a 271,7 punti, 39 in più rispetto a inizio settimana.
COMMENTA LA NOTIZIA