Spread Btp-Bund ai minimi da marzo sull'onda lunga delle ultime aste

Inviato da Flavia Scarano il Lun, 03/12/2012 - 11:09

Corsa in discesa per lo spread. Dopo il rendimento del Btp decennale di settimana scorsa, anche il differenziale con  il Bund tedesco di analoga durata aggiorna i minimi, con livelli che non si vedevano dallo scorso marzo. Al momento il parametro si attesta a 304 punti base mentre il rendimento del Btp decennale è al 4,42%.

Il mercato secondario risente positivamente degli ottimi risultati delle aste tenutesi nella settimana appena conclusa. L'appuntamento di mercoledì scorso con l'assegnazione dei Bot semestrali ha visto il rendimento dei titoli di debito pubblico italiani a breve scadenza tornare ai livelli pre-crisi. L'asta ha infatti evidenziato un ulteriore rafforzamento della domanda con il rendimento medio di assegnazione sotto la soglia dell'1% per la prima volta negli ultimi due anni. Si è trattato quindi di un nuovo segnale molto positivo all'indomani dell'offerta di Ctz, anch'essa con i rendimenti che hanno toccato i minimi dall'ottobre 2010.

Non è stata da meno l'asta di Btp a 5 e 10 anni del 29 novembre che ha visto, anche in questo caso, i rendimenti scendere ai livelli dell'autunno del 2010.

I prossimi appuntamenti sono il 12 e 13 dicembre con rispettivamente l'asta di Bot annuali e quella di Btp triennali.

COMMENTA LA NOTIZIA