Sponda cinese fa correre aussie e kiwi

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Le indicazioni arrivate ieri da Pechino, con il balzo dell’export cinese a maggio, fa da traino oggi alle valute oceaniche maggiormente correlate con l’economia del Dragone. In particolare la Cina è il principale partner commerciale dell’Australia contando per il 27% del totale delle esportazioni del Paese.

Il dollaro australiano viaggia in buon rialzo con cross Aud/Usd salito questa mattina fino a 0,9632 dando seguito al progresso dell’1,1% messo a segno nelle ultime due settimane. Il cosiddetto aussie beneficia oggi anche dell’indicazione arriva da Morgan Stanley che ritiene la valuta oceanica in grado di apprezzarsi fino alla parità rispetto al dollaro statunitense entro la fine dell’anno, mentre il consensus Bloomberg è di una discesa del cross Aud/Usd a 0,89 nell’ultimo trimestre dell’anno.
Intonazione positiva anche per il dollaro neozelandese salito fino a 0,853 rispetto al biglietto verde.

La bilancia commerciale della Cina ha evidenziato a maggio un surplus di 35,92 miliardi di dollari, in crescita rispetto ai 18,45 miliardi di aprile (dato rivisto da 18,46 miliardi). Il mercato si attendeva un surplus di 22,6 miliardi di dollari. Nel dettaglio le esportazioni hanno mostrato una crescita del 7% su base annuale (+0,9% ad aprile), mentre le importazioni sono scivolate dell’1,6% su base annuale (+0,8% ad aprile).

Commenti dei Lettori
News Correlate
RATING

Germania: S&P’s conferma la tripla A, l’outlook è stabile

S&P Global Ratings ha annunciato di aver confermato la valutazione “AAA/A-1+” assegnata alla Repubblica federale tedesca. “L’outlook stabile riflette la convinzione che nei prossimi due anni i conti pubblici tedeschi e il forte avanzo esterno continu…

NPL

Carige: via libera a cessione portafoglio NPL di 950 milioni a veicolo

In linea con le iniziative strategiche contenute nell’aggiornamento del Piano 2016 – 2020 approvato lo scorso 28 febbraio, oggi il Cda di Carige ha approvato la cessione, da concludere “in tempi brevi e comunque entro il 30/6/2017”, di un portafoglio…

RICAVI PRELIMINARI

Luxottica: +5,2% per il fatturato del primo trimestre, outlook confermato

Grazie al forte contributo di Europa e America Latina, all’andamento favorevole dei cambi e all’ottima performance del marchio Ray-Ban, il primo trimestre di Luxottica si è chiuso con una crescita del fatturato del 5,2% a 2.384 milioni di euro (+1,9%…

MERCATI

Borse europee caute, indicazioni deludenti dal Pil a stelle e strisce

Chiusura di settimana all’insegna della debolezza per le borse europee. A Londra il Ftse100 ha terminato a 7.203,94 punti, lo 0,46% in meno rispetto al dato precedente, il Dax si è fermato a 12.438,01 (-0,05%) e il Cac40 a 5.267,33 (-0,08%). Sopra la…