L’S&P/Mib recupera quota 40.000 mila, Fiat ed Enel i più scambiati

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

La doccia fredda in avvio seduta, causa la nuova ondata di ribassi sui mercati asiatici, si attenua a metà mattinata con gli indici europei in lieve recupero e Piazza Affari che vede l’S&P/Mib riportarsi sopra la soglia critica dei 40.000 punti con scambi intensi e soprattutto elevata volatilità. Al momento l’S&P/Mib scende dell’1,26% a quota 40.061 punti con sempre la sola Enel in positivo (+1,12%), ribassi limitati invece per Capitalia (-0,31%) e Parmalat (-0,44%). Tra i più colpiti dalle vendite sempre Fiat (-2,57%, titolo più scambiato del listino), Autogrill (-2,59%) e Tenaris (-2,41%).

Commenti dei Lettori
News Correlate

Borse europee aprono poco mosse all’indomani della Bce

Le Borse europee hanno aperto poco mosse all’indomani della Bce che ha confermato la sua politica monetaria. Dall’Eurotower non sono arrivati per la verità spunti di rilievo in vista dell’incontro dell’8 giugno in cui saranno presentate le previsioni…

Borsa di Tokyo chiude in moderato calo

La Borsa di Tokyo ha chiuso in moderato calo, con gli investitori che si muovono più cauti dopo l’euforia di inizio settimana. L’indice Nikkei ha terminato in ribasso dello 0,29%, a 19.196,74 punti e il Topix ha ceduto lo 0,32% a 1.531,80 punti. Dive…

Borse europee, avvio debole. Oggi riunione Bce

Avvio all’insegna della debolezza per i listini europei che iniziano la seduta in calo. Nei primi minuti di scambi il Ftse 100 cede oltre lo 0,40% a 7259,5 punti, mentre il dax scivola a 12441,9 punti. In flessione in avvio anche il listino francese:…