1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Spending review: Cottarelli rilancia, da taglio partecipate locali risparmi per 2-3 mld

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN
Mr Spending review non lascia, anzi rilancia per implementare il piano di riduzione della spesa pubblica. Il commissario alla spending review, Carlo Cottareli, torna a parlare rassicurando circa l’intenzione di continuare il proprio lavoro a fianco del governo. “Io lavoro, ci sono cose importanti da fare”, tagliato corto questa mattina l’ex funzionario del Fondo Monetario Internazionale. 
All’indomani dell’allarme arrivato dal calo del Pil nel secondo trimestre, con la mancata crescita che rischia di portare allo sforamento del deficit oltre il 3% (il target del governo è 2,6%), Cottarelli ha tenuto un’audizione in Parlamento davanti alla commissione per l’attuazione del federalismo fiscale annunciando che oggi stesso sarà inviato al Comitato interministeriale per la revisione della spesa il piano dettagliato per la razionalizzazione delle partecipate locali. 

Partecipate locali da 8.000 a 1.000 nel giro di tre anni 
L’intento di Cottarelli è quello di tagliare drasticamente il numero delle partecipate locali che nell’arco dei prossimi tre anni scenderebbero da 8 mila a mille. “L’obiettivo è ottenere efficienza e risparmi”, ha sottolineato Cottarelli quantificando in 2-3 miliardi i possibili risparmi derivanti dalla netta riduzione del numero delle partecipate e dall’efficientamento delle altre.

Niente spegnimento luci strade, solo un abbassamento per un risparmio di 2 mld l’anno
Cottarelli si è poi soffermato sulla questione legata all’ipotesi dello spegnimento dell’illuminazione stradale per realizzare risparmi. “Se ne è molto parlato ma si tratterebbe solo di un abbassamento nelle località non urbane”, ha specificato Cottarelli quantificando i possibili risparmi da tale mossa in un abbassamento del 10% dei costi legati all’illuminazione stradale, pari a circa 2 miliardi in meno l’anno.