Spagna: urne aperte in Galizia e Paesi Baschi. Domenica prossima tocca alla Catalogna

Inviato da Flavia Scarano il Dom, 21/10/2012 - 16:15
Oggi si vota nei Paesi Baschi, una delle regioni più turbolente della Spagna ma anche in Galizia, terra natìa del premier Mariano Rajoy. La posta in gioco è alta e non riguarda solo il Paese iberico ma tutta l'Europa. In queste ora si vedrà infatti se a prendere il sopravvento sarà la linea dello Stato centrale di Madrid o la linea separatista portata avanti prima di tutti da Euskadi, che potrebbe sommarsi alla possibile vittoria dei partiti autonomisti in Catalogna dove si voterà settimana prossima. Inigo Urkullu è il candidato del partito nazionalista basco è ha già stretto un patto con il presidente catalano Artur Mas per "percorrere insieme il cammino del riconoscimento da parte dello Stato delle nazioni Paesi Baschi e Catalogna". Test importante per il governo Rajoy è anche la Galizia, dove lo stesso premier è nato e dove ha intrapreso i primi passi in politica. Le due regioni non hanno ancora fatto ricorso agli aiuti di Madrid rispetto ad altre regioni autonome della Spagna ma le agenzie di rating hanno bollato a junk il loro merito creditizio.
COMMENTA LA NOTIZIA