1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Rating ›› 

Spagna: il nuovo piano di austerità non farà che peggiorare le cose (Ing)

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Il nuovo piano di austerità della Spagna, presentato ieri dal primo ministro Mariano Rajoy, peggiorerà la situazione: recessione più grave e obiettivi di bilancio sempre più lontani. E’ il parere degli analisti di Ing, all’indomani delle nuove misure di austerità da 65 miliardi di euro, che si vanno ad aggiungere a quelle da 40 miliardi prese all’inizio di quest’anno. “Ora sembra più probabile che l’economia spagnola si contrarrà l’anno prossimo”, sostengono gli analisti nel rapporto diffuso oggi. Ing rivede al ribasso le stime: nel 2012 il Prodotto interno lordo scenderà dell’1,3%, mentre nel 2013 la contrazione sarà dello 0,6% (e non più dello 0,3%). “Di conseguenza, dubitiamo che i 65 miliardi di euro in termini di risparmio fiscale saranno realizzati in pieno”. E anche se fosse, sarà come un gatto che si morde la coda: più austerità, meno crescita e più difficoltà a raggiungere i target di bilancio. “A nostro avviso – concludono a Ing – permane un rischio evidente che la Spagna mancherà i nuovi obiettivi (al 6,3% del Pil quest’anno e al 4,5% nel 2013). Le nostre attuali previsioni di bilancio del disavanzo per questo e il prossimo anno sono, rispettivamente, del 7% e 5,7%”.