Spagna: governo stima deficit 2011 all'8%, ampiamente sopra le attese

Inviato da Redazione il Ven, 30/12/2011 - 15:12
Il nuovo governo di centro-destra spagnolo ha annunciato di attendersi un deficit 2011 all'8% del pil, significativamente sopra le previsioni ufficiali del precedente governo Zapatero che erano ferme al 6%. Il nuovo governo intende prolungare il congelamento delle paghe dei dipendenti pubblici come primo segno dell'impegno a mantenere le finanze pubbliche in ordine. Il vice presidente del consiglio, Soraya Sáenz de Santamaría, ha annunciato che il governo "non avrà alcuna esitazione nell'affrontare questa situazione che costringerà a prendere decisioni non previste e straordinarie". Tra le misure preannunciate c'è un innalzamento temporaneo della tassazione nel 2012 e nel 2013 seguendo dei criteri di progressività.
COMMENTA LA NOTIZIA