1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Mondo ›› 

Spagna: il governo di Madrid presenta piano infrastrutture da 17 miliardi

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Il Governo spagnolo ha presentato questa mattina il Piano straordinario per le infrastrutture 2010-2011 da 17 miliardi di euro con il quale vuole riattivare le assunzioni nel settore e che non peserà per il momento sul deficit pubblico perché lo Stato comincerà a pagarlo dal 2014. Il 70% dei fondi saranno destinati a progetti ferroviari, in particolare alla Tav. Il restante 30% verrà invece utilizzato per migliorare la rete stradale. Il premier spagnolo Josè Luis Zapatero ha definito il piano “la maggior collaborazione pubblico-privato della storia spagnola”. Infatti grazie al settore privato lo Stato non dovrà pagare subito per la realizzazione dei lavori, ma a partire dal 2014 quando i lavori saranno terminati. Da quella data la Spagna verserà un canone alle aziende costruttrici che avranno in concessione le strutture per 25 anni nel caso della rete ferroviaria e per 30 anni in quella stradale. Secondo il governo di Madrid, il piano dovrebbe consentire di creare e mantenere circa 400 mila posti di lavoro.