Spagna: banche detengono 184 mld di attivo immobiliare problematico a fine 2011

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Le banche spagnole hanno in pancia 184 miliardi di euro di attivi immobiliari considerati problematici (ossia la cui riscossione è dubbia). Lo ha rivelato oggi il Banco de Espana, nel suo bollettino semestrale. Secondo i dati aggiornati al 31 dicembre 2011 e raccolti dall’istituto centrale, la cifra rappresenta il 60% del portafoglio delle banche.

Commenti dei Lettori
News Correlate

Ibm: cda alza del 7% il dividendo trimestrale

Il consiglio di amministrazione di Ibm ha annunciato oggi un dividendo trimestrale di 1,50 dollari ad azione. Si tratta di un aumento di 10 centesimi di dollaro (+7%) rispetto al precedente dividendo triemstrale di 1,40 dollari. Il dividendo verrà pa…

USA

Caterpillar alza guidance 2017, conti trimestrali oltre le attese

Caterpillar ha alzato le proprie stime per l’intero 2017 in scia soprattutto al miglioramento delle prospettive in Cina. In particolare le stime dei ricavi sono salite nel range 38-41 miliardi di dollari (in precedenza erano tra 36 e 39 mld)
Il gru…