Spagna: banche detengono 184 mld di attivo immobiliare problematico a fine 2011

Inviato da Valeria Panigada il Ven, 27/04/2012 - 15:17
Le banche spagnole hanno in pancia 184 miliardi di euro di attivi immobiliari considerati problematici (ossia la cui riscossione è dubbia). Lo ha rivelato oggi il Banco de Espana, nel suo bollettino semestrale. Secondo i dati aggiornati al 31 dicembre 2011 e raccolti dall'istituto centrale, la cifra rappresenta il 60% del portafoglio delle banche.
COMMENTA LA NOTIZIA