Spagna: banca centrale vede Pil 2013 in contrazione dell'1,5% con deficit al 6%

Inviato da Titta Ferraro il Mar, 26/03/2013 - 10:18
Revisione al ribasso delle stime di crescita della spagna da parte della banca centeale spagnolo. L'istituto centrale ora vede una contrazione del Pil nell'ordine dell'1,5% nel 2013 per poi riprenderse a salire il prossimo anno (+0,6%). Le stime del governo sono di un Pil in calo dello 0,5% quest'anno ma il premier mariano Rajoy ha già preannunciato una revisione al ribasso delle stime.
La disoccupazione, è vista salire quest'anno a nuovi livelli record (27,1%). Per quanto concerne i conti pubblici, il deficit è atteso al 6% a fine 2013 rispetto al 4,55 concordato con Bruxelles.
COMMENTA LA NOTIZIA