Space: presentata domanda di ammissione a quotazione in Borsa

Inviato da Daniela La Cava il Mar, 22/10/2013 - 08:57
Space è pronta al debutto in Borsa. Il gruppo ha presentato ieri domanda di ammissione a quotazione delle proprie azioni ordinarie e dei warrant sul segmento Professionale del Mercato Telematico degli Investment Vehicles, organizzato e gestito da Borsa Italiana. "Contestualmente, Space ha altresì presentato richiesta a Consob di autorizzazione alla pubblicazione del prospetto informativo relativo all'ammissione a quotazione" si legge in una nota. La società effettuerà un collocamento istituzionale, riservato esclusivamente a investitori qualificati italiani e istituzionali esteri, di azioni ordinarie di nuova emissione alle quali saranno abbinati warrant "con le modalità e nei rapporti che saranno indicati nei documenti d'offerta". Mediobanca - Banca di Credito Finanziario e Morgan Stanley & Co. International agiscono come joint global coordinator e joint Bookrunner, mentre Equita agisce in qualità di sponsor e joint lead manager. Space è una spac di diritto italiano e tra i promotori spiccano l'avvocato Sergio Erede, fondatore dello studio legale Bonelli Erede Pappalardo, e Gianni Mion, vicepresidente di Edizione, oltre a Roberto Italia, chairman di Cinven in Italia, Carlo Pagliani, senior advisor di Morgan Stanley, e Edoardo Subert, senior advisor di Rothschild.


TAG:
COMMENTA LA NOTIZIA