S&P500, Fed potrebbe mettere da parte il bazooka in attesa fiscal cliff

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Siamo arrivati al momento più importante della settimana. È attesa per questa sera la decisione di politica monetaria della Federal Reserve. Tassi fermi tra 0-0,25%, operazione Twist non rinnovata e aumento del piano di acquisto titoli (mediante Treasury) da 40 a 65 miliardi al mese (+25 miliardi dai livelli attuali). Queste sono le nostre previsioni. Con il fiscal cliff ancora in discussione probabilmente la Fed potrebbe decidere di mettere da parte il bazooka e utilizzare un’arma meno potente. D’altronde i progressi fatti dall’economia nell’ultimo anno sono ben evidenti (tasso di disoccupazione ai minimi dal 2008 e Pil in crescita di oltre il 2%).

Ci aspettiamo quindi che la Fed possa attendere sviluppi in merito al fiscal cliff per decidere se intervenire ulteriormente. I listini azionari e i cambi contro dollaro Usa si sono mossi negli ultimi giorni proprio su attese eccessivamente espansive, che se dovessero essere disattese potrebbero portare a una decisa correzione.

In tal caso, sull’S&P500 ci aspettiamo discese sino a 1.421 punti e successivamente a 1.409 (media mobile a 50 giorni). Il supporto settimanale importante transita per 1.397 punti, oltre il quale la caduta sarebbe più rovinosa. Al rialzo, lo sfondamento della resistenza a 1.436 aprirebbe per un ritorno ai massimi di settembre (1.475). Da monitorare l’oro che potrebbe schizzare sino sopra 1.750 dollari/oncia se dovessero essere iniettati 45 miliardi sul mercato così come da consenso.

Commenti dei Lettori
News Correlate
RATING

Germania: S&P’s conferma la tripla A, l’outlook è stabile

S&P Global Ratings ha annunciato di aver confermato la valutazione “AAA/A-1+” assegnata alla Repubblica federale tedesca. “L’outlook stabile riflette la convinzione che nei prossimi due anni i conti pubblici tedeschi e il forte avanzo esterno continu…

NPL

Carige: via libera a cessione portafoglio NPL di 950 milioni a veicolo

In linea con le iniziative strategiche contenute nell’aggiornamento del Piano 2016 – 2020 approvato lo scorso 28 febbraio, oggi il Cda di Carige ha approvato la cessione, da concludere “in tempi brevi e comunque entro il 30/6/2017”, di un portafoglio…

RICAVI PRELIMINARI

Luxottica: +5,2% per il fatturato del primo trimestre, outlook confermato

Grazie al forte contributo di Europa e America Latina, all’andamento favorevole dei cambi e all’ottima performance del marchio Ray-Ban, il primo trimestre di Luxottica si è chiuso con una crescita del fatturato del 5,2% a 2.384 milioni di euro (+1,9%…

MERCATI

Borse europee caute, indicazioni deludenti dal Pil a stelle e strisce

Chiusura di settimana all’insegna della debolezza per le borse europee. A Londra il Ftse100 ha terminato a 7.203,94 punti, lo 0,46% in meno rispetto al dato precedente, il Dax si è fermato a 12.438,01 (-0,05%) e il Cac40 a 5.267,33 (-0,08%). Sopra la…