1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

S&P, pro e contro se Fiat riesce a esercitare la put

QUOTAZIONI Fiat Chrysler Automobiles
FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Il dado è tratto al Lingotto. Per trenta giorni Fiat cercherà di mediare con General Motors per la questione dell’opzione put prima di ricorrere alle vie legali. Gli analisti di Standard and Poor’s spiegano che “gli attuali rating che sconta Fiat tengono conto degli sforzi di ristrutturazione e dell’introduzione di nuovi modelli in Fiat Auto che potrebbero portare a un graduale miglioramento della profittabilità e della generazione di cassa nei prossimi anni”. Al momento gli esperti di S&P’s hanno su assegnato a Fiat un rating BB- a lungo termine, B a breve con outlook negativo. Dunque: “una rapida monetizzazione da parte di Fiat del put con GM sarebbe una possibilità da valutare positivamente sul rating”. La debole performance e le prospettive di Fiat Auto costituiscono infatti la spada di Damocle sul profilo di rischio di Fiat. Ma dall’altro canto per Fiat non si tratterebbe di vincere un terno a lotto. “Se Fiat riuscisse ad esercitare la put, questo potrebbe portare a un upgrade, non una forte entrata finanziaria”, aggiungono alla prestigiosa agenzia di rating. L’impatto sui conti Fiat sarebbe modesto. Secondo i calcoli di S&P potrebbe coprire le perdite operative di uno o due trimestri.