S&P/ Mib future: Caboto, quadro tecnico di breve ancora incerto

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Dopo aver testato in apertura i target ribassisti in area 36.445-36.420, il future in chiusura della sessione di ieri ha riproposto nuove forze in acquisto, andando a chiudere in prossimità dei prezzi d’apertura. Esordiscono così gli analisti di Caboto a proposito dell’S&P/ Mib nella nota uscita oggi e raccolta da Finanza.com. Secondo gli esperti il quadro tecnico di breve si presenta tuttora incerto. In un’ottica intraday – sostengono – si registrerà la prosecuzione delle iniziative rialziste in caso di superamento dell’area 36.855/36.875. “In tale contesto, il principale obiettivo odierno si identifica in area 37.025/37.045, la cui violazione estenderà il movimento verso l’area 37.170/37.200, mentre per quanto attiene il breve/medio termine l’area 37.360/37.380 difficilmente verrà compromessa al rialzo”, precisano. Viceversa, una chiusura oraria inferiore a quota 36.550 attiverà nuovi segnali di debolezza. In questo caso a Caboto calcolano come target di riferimento della discesa 36.300/36.270, con eventuali estensioni verso 36.110/36.090.

Commenti dei Lettori
News Correlate
BORSA ITALIANA

UniCredit: titolo su massimi dal 25 maggio 2016

Prosegue la corsa del titolo UniCredit, innescata ieri dal sentiment che ha coinvolto il settore dopo l’affermazione del liberale e pro-Ue Emmanuel Macron nel voto francese. Ieri Ucg è stato il miglior titolo bancario d’Europa e oggi dopo un avvio un…

Alitalia: operatività voli non subirà al momento modifiche

In un secondo comunicato Alitalia si è soffermata sull’operatività dei voli. Il vettore ha precisato che, a seguito dell’esito negativo della consultazione referendaria sul verbale di confronto siglato dall’azienda e dalle organizzazioni sindacali, “…

BORSA ITALIANA

STM, spinta da conti stellari dell’austriaca AMS

La società austriaca AMS, quotata a Zurigo, uno dei fornitori di chip di Apple, vola in rialzo del 17% circa dopo aver annunciato che dovrà rivedere al rialzo la previsione di lungo periodo sui ricavi, stimati ora in crescita del 30% di media annua n…