S&P 500, il rimbalzo odierno profuma di ribasso

Inviato da Riccardo Designori il Lun, 10/12/2012 - 17:17
Quotazione: S&P 500
S&P 500, il rimbalzo odierno profuma di ribasso
Inizio di settimana positivo per l'S&P 500, con il basket americano che non patisce così gli effetti negativi dei mercati azionari del Vecchio Continente colpiti dalle vendite dopo le dimissioni da Premier italiano di Mario Monti. Il basket a stelle e strisce prova così ad avviarsi verso la quarta seduta consecutiva al rialzo. Quello in atto tuttavia non appare come un classico movimento ascendente, appare piuttosto come un classico rally destinato a favorire il pull back profondo della trendline ascendente tracciata con i minimi del 16 e 28 novembre e violata al ribasso il 4 dicembre. Si tratta di una linea di tendenza dall'inclinazione particolarmente marcata e quindi meno incisiva dal punto di vista tecnico. L'indicazione di debolezza generata con la sua rottura ha tuttavia dato conferma a una precedente violazione, sempre ribassista, emersa sul daily chart del basket Usa nelle ultime settimane. In questo caso il riferimento è alla rottura del 7 novembre della trendline rialzista di medio periodo tracciata con i minimi del 25 giugno e del 24 luglio. Attualmente detta linea di tendenza transita in prossimità dei 1.428 punti, sotto le resistenze statiche poste in prossimità dei 1.435 punti. Partendo da questi presupposti, chi volesse valutare con favore l'implementazione di una strategia short sul basket americano potrebbe posizionarsi in vendita a 1.423 punti. Con stop posto a 1.440 punti, il primo target si avrebbe a 1.385 punti e il secondo a 1.350 punti.
COMMENTA LA NOTIZIA