Soru verso il rientro, ritorno al futuro per Tiscali

Inviato da Redazione il Mer, 18/03/2009 - 10:08

Rialzo nel nome del padre per il titolo Tiscali. E' infatti il possibile ritorno sul ponte di comando del fondatore Renato Soru a spingere le azioni dell'internet provider sardo. Dopo che già nella seduta di ieri aveva messo a segno un rialzo di circa il 20% è stata sospesa per eccesso di rialzo per essere poi riammessa con un guadagno del 18 per cento.

Le prime indiscrezioni circolate ieri sono state riprese oggi dalla stampa, tanto da spingere il gruppo sardo a chiarire in una nota ufficiale che "eventuali proposte di ingresso di Renato Soru in consiglio" saranno esaminate dal prossimo consiglio di amministrazione fissato per domani. Soru aveva lasciato la gestione per dedicarsi all'attività politica in Sardegna, ma dopo la sconfitta alle elezioni regionali dello scorso 15 febbraio potrebbe percorrere la strada in senso opposto.

Lo scorso 10 marzo l'isp sardo aveva sospeso i pagamenti alle banche sui debiti a lungo termine a causa della difficile situazione in cui versa e ha avviato serrate trattative con gli istituti di credito per rinegoziare i finanziamenti. Al 31 dicembre 2008 l'indebitamento bancario a lungo termine della società sarda ammontava a circa 500 milioni ed era rappresentato principalmente da linee di credito a lungo termine con Intesa Sanpaolo e JP Morgan.

Il management dovrà studiare un nuovo piano industriale credibile in grado di permettere una forte riduzione degli oneri finanziari. Piano che potrebbe essere presentato già il prossimo 27 marzo quando il cda si riunirà per l'approvazione del bilancio 2008. I dati di preconsuntivo vedono per il gruppo sardo ricavi per circa 1 miliardo di euro, in linea con le previsioni, ed un Ebitda per circa 200 milioni di euro.

COMMENTA LA NOTIZIA