Sorin: "Euro/dollaro punta ai massimi di fine 2004"

Inviato da Redazione il Gio, 10/03/2005 - 17:27
L'euro/dollaro attende il dato sulla bilancia commerciale Usa di domani e non riesce a nascondere un certo nervosismo riportandosi sopra 1,34 con un rialzo di quasi 0,40 punti percentuali. Radamesse Sorin di B&S Joint, interpellato da Spystocks.com, vede il dollaro in ulteriore indebolimento: "Dopo il primo strappo da 1,27 a 1,3270/1,33 il cambio euro/dollaro ha confermato la tendenza primaria di lungo periodo che parte dai minimi del 2001. Il nuovo strappo iniziato tre giorni fa ha rafforzato questo canale mettendo in atto un nuovo trend di breve periodo che punta dritto a 1,3660, i massimi di fine 2004. Se la situazione di tensione sul prezzo dell'oro nero, a cui domani si aggiungerà un dato di bilancia commerciale Usa atteso in peggioramento, dovesse perdurare, anche quota 1,3660 potrebbe essere superata e un approccio a 1,42/43 potrebbe essere preso in considerazione con la zona 1,37 che fungerebbe da occasione di ritracciamento e studio da parte del mercato".
COMMENTA LA NOTIZIA