1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Dati Bilancio Italia ›› 

Sorin conferma i conti preliminari 2012 nonostante impatto terremoto

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Sorin ha approvato oggi i risultati definitivi 2012 da cui è emerso un utile netto a 23 milioni contro i 57,8 milioni del 2011 e ricavi per 731,1 milioni, in diminuzione dell’1,7% (as reported) rispetto al precedente esercizio. Il risultato netto rettificato è ammontato a 41,9 milioni rispetto a 58 milioni nel 2011. L’impatto sull’utile netto rettificato generato dagli eventi sismici ammontati è previsto dal gruppo a circa 20 milioni.

Il margine operativo lordo (Ebitda) nel 2012 è stato pari a 101,8 milioni rispetto ai 128,3 milioni dell’anno prima. La società stima che l’impatto negativo sull’Ebitda relativo agli eventi sismici sia stato pari a circa 31 milioni nel 2012. Il risultato operativo è passato da 87,2 milioni agli attuali 36,9 milioni.

L’Ebit prima degli special items è pari a 58 milioni (87,4 milioni nel 2011). Gli special items, pari a 21 milioni nel 2012, includono oneri di ristrutturazione per 7,9 milioni, oneri non ricorrenti legati agli eventi sismici per 13,3 milioni e costi straordinari relativi alla svalutazione di progetti di ricerca e sviluppo in corso per 7,5 milioni, in parte controbilanciati da proventi straordinari legati al parziale indennizzo assicurativo per
gli eventi sismici di 13,75 milioni.

Per il 2013, Sorin prevede il segmento Cardiopulmonary in pieno recupero dagli effetti del terremoto e
con ricavi in crescita di circa il 10% rispetto al 2012; per le rimanenti aree di business ricavi in crescita del 3-5% rispetto al 2012 e un risultato netto rettificato pari a circa 55-60 milioni. Per il primo trimestre 2013, Sorin Group stima ricavi pari a circa 178-180 milioni di euro.

Il Cda ha approvato di sottoporre all’assemblea una proposta di autorizzazione per un nuovo piano di acquisto e disposizione di azioni proprie, previa revoca del piano approvato dall’assemblea del 30 aprile avente scadenza nel mese di ottobre 2013.