Sorgenia (Cir): Orlandi, decisione su ingresso mercato residenziale non ancora presa

Inviato da Titta Ferraro il Mar, 14/11/2006 - 15:25
Si avvicina per le società energetiche la scadenza del luglio 2007, data a partire dalla quale sarà realtà la liberalizzazione del mercato elettrico. Un'opportunità soprattutto per chi vuole attaccare il mercato residenziale cercando di scalfire le posizioni dominanti degli operatori leader a livello nazionale e locale. Resta alla finestra Sorgenia (ex Energia spa), la società energetica del gruppo Cir. "Una decisione circa il possibile ingresso sul mercato residenziale non è stata ancora presa", ha risposto a Finanza.com Massimo Orlandi, amministratore delegato di Sorgenia, a margine della presentazione del primo Report ambientale curato dalla società che ha come azionista di riferimento anche l'austriaca Verbund. Un mercato da oltre 30 milioni di potenziali clienti che non lascia indifferente la società attiva anche nel campo delle energie rinnovabili. "Molto dipende dal sistema di regole che accompagnerà la liberalizzazione del mercato", ha aggiunto Orlandi. Il numero uno di Sorgenia ha dato appuntamento a primavera per la presentazione del nuovo piano industriale.
COMMENTA LA NOTIZIA