1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3.  ›› 

Sondaggio Barclays su asta Ltro: possibile rally dell’euro in caso di richieste oltre attese

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Un elevato ammontare delle richieste nell’asta Ltro che la Bce terrà domani dovrebbe risultare positiva per l’euro. E’ quanto emerge dal sondaggio informale condotto da Barclays il 27 febbraio tra un campione di 204 clienti (asset manager istituzionali, banche, hedge funds, etc). Il 46% degli interpellati ritiene che richieste maggiori delle attese nell’asta asta Ltro potranno avere effetti positivi sull’euro, a differenza di quanto previsto dalla banca d’affari britannica che vede rischi al ribasso per la divisa europea. In particolare il 64% delle banche fuori dall’area euro ritiene che un’asta Ltro oltre le attese di consensus porterà a un rally dell’euro, percentuale che scende al 48% tra le banche Ue.

In generale il survey condotto da Barclays vede prevalere la percentuale degli interpellati (42%) che vedono richieste da parte delle banche europee nel range 450-600 mld. Il 29% invece vede richieste più contenute nel range 300-450 mld. Anche le attese della banca britannica sono di richieste in calo rispetto all’asta del 21 dicembre a 350 mld rispetto ai 489 mld di dicembre.

Volgendo alle possibili ripercussioni sul mercato Forex di sorprese positive dall’asta Ltro, dal sondaggio emerge che il 32% degli interpellati (in linea con quanto atteso da Barclays) ritiene che saranno favorite valute ad alto rendimento (peso messicano, rupia indiana, rand sudafricano, dollaro australiano, real brasiliano e rublo) rispetto all’euro, mentre il 22% ritiene che l’euro farebbe meglio del dollaro.