Sofferenze bancarie: Abi, a maggio salite del 22,4% annuo a 135,5 miliardi

Inviato da Flavia Scarano il Mar, 16/07/2013 - 15:45
Nuovo aumento delle sofferenze nel portafoglio delle banche italiane. Secondo quanto risulta al Rapporto mensile dell'Abi, le sofferenze lorde sono risultate pari ad oltre 135,5 miliardi di euro, 2,5 miliardi in più rispetto ad aprile 2013 e +24,9 miliardi rispetto a maggio 2012, segnando un incremento annuo di circa il 22,4%. In rapporto agli impieghi, le sofferenze risultano pari al 6,9% a maggio (5,6% un anno prima), valore che raggiunge il 12,5% per i piccoli operatori economici (10,5% a maggio 2012), il 10,9% per le imprese (8,3% un anno prima) ed il 5,9% per le famiglie consumatrici (5,1% a maggio 2012). Con riguardo alle sofferenze al netto delle svalutazioni, a maggio sono risultate pari a quasi 68,5 miliardi di euro, circa 2 miliardi in più rispetto al mese precedente e circa 16,4 in più miliardi rispetto ad un anno fa (+31,5% l'incremento annuo). Il rapporto sofferenze nette/impieghi totali si è collocato al 3,60% (3,51% ad aprile 2013 e 2,71% a maggio 2012).
COMMENTA LA NOTIZIA