1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Socotherm: consociata malese Ppsch aumenta quota in Kanssen al 75%

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Socotherm si rafforza in Cina. La consociata malese PPSCH del gruppo italiano ha aumentato la propria partecipazione nel gruppo Kanssen (Yadong), il più importante operatore privato cinese nel campo del rivestimento dei tubi, portandola al 75%. Ne dà notizia la società italiana in una nota, spiegando che l’operazione si riferisce all’ulteriore opzione di acquisto concordata nel momento dell’acquisizione iniziale del 53,13% effettuata da PPSCH il 13 aprile scorso. “L’incremento della partecipazione del 21,87% è stato raggiunto in due fasi: la prima lo scorso 17 ottobre con l’acquisizione del 15,53% e la seconda due giorni sopo, il 19 ottobre, con l’acquisizione del rimanente 6,34%”, specifica la nota. L’incremento della partecipazione del valore di circa 11 milioni di dollari è stata finanziata interamente mediante mezzi propri di PPSCH. “L’incremento della partecipazione era già previsto al momento della prima acquisizione e si integra perfettamente nella strategia di
crescita del gruppo nel paese a maggior potenzialità di sviluppo nel mondo”, ha commentato il Ceo di Socotherm, Zeno Soave.

Commenti dei Lettori
News Correlate
AUTO

Emissioni diesel: FCA, ci difenderemo con vigore da accuse Usa

Gli Stati Uniti hanno avviato un’azione giudiziaria nei confronti di Fiat Chrysler Automobiles (FCA) per violazione delle leggi sulle emissioni diesel.
In una nota diffusa ieri sera FCA US ha annunciato che “sta esaminando l’atto di citazione, ma è…

AUMENTO DI CAPITALE

Lventure Group: chiusura dell’aumento di capitale riservato

A chiusura dell’aumento di capitale riservato, LVenture Group ha annunciato di aver emesso 2.795.521 azioni ordinarie a favore dei soggetti qualificabili come investitori strategici, tra cui l’Università LUISS, Sara Assicurazioni e Zenit SGR.

L’a…

ASTA BOND

Italia: Tesoro, venerdì in asta Ctz e BTPei fino a 5 miliardi di euro

Nell’asta in calendario il prossimo 26 maggio il Ministero dell’economia collocherà titoli per un massimo di 5 miliardi di euro. Nel dettaglio, saranno messi sul mercato CTZ a 24 mesi per 3-3,5 miliardi di euro e BTPei a 10 e 30 anni per 0,75-1,5 mil…