SocGen raddoppia gli utili, Bnp smentisce interesse

Inviato da Redazione il Mer, 04/11/2009 - 10:22

Profitti più che raddoppiati per Société Générale nel terzo trimestre del 2009. Il gruppo bancario transalpino ha riportato un utile netto di 426 milioni di euro, in crescita dai 183 mln dello stesso periodo 2008. Il risultato si attesta all'interno delle stime degli analisti, con stime di consensus che a seconda del fornitore oscillavano tra i 399 e i 481 milioni. La normalizzazione dei mercati partita a inizio 2009 e intensificatasi nel terzo trimestre ha permesso un contributo positivo della divisione investment banking, tornata in nero nel trimestre. I profitti della divisione sono ammontati a 133 milioni contro un rosso di 240 milioni di un anno prima. I ricavi si sono attestati a 5,97 miliardi, +16,9% rispetto al terzo trimestre 2008. Al 30 settembre il Core Tier 1 del gruppo risulta salito dal 7,9 al 10,4%, anche in conseguenza dell'aumento di capitale da 4,8 miliardi lanciato lo scorso mese. Il gruppo ha sottolineato che il contesto resta incerto, con segnali che indicano una crescita fragile, tra i quali la crescita della disoccupazione e il surplus di capacità produttiva.

Domani prima dell'apertura pubblicherà i risultati trimestrali un'altro primario istituto francese: Bnp Paribas. Le attese sono per utili netti sopra il miliardo di euro. Proprio questa mattina Bnp Paribas ha definito infondate e irrealistiche le indiscrezioni riportate dal quotidiano transalpino La Tribune relativamente a un interesse di Bnp per un aggregazione con Société Générale. Il quotidiano, riprendendo rumor ricorrenti, ha scritto che Bnp avrebbe riaperto il dossier SocGen la scorsa estate.

COMMENTA LA NOTIZIA