1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Rating ›› 

SocGen e Credit Suisse finiscono nella “sell list” di Goldman Sachs

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Scende l’appetito degli investitori verso Societe Generale e Credit Suisse. Ne sono convinti gli analisti di Goldman Sachs che non vedono buone nuove all’orizzonte per le due banche d’affari europee e decidono pertanto di inserirle nella loro “conviction sell list”. Per quanto concerne il gruppo parigino, Goldman ritiene che sarà necessario effettuare delle svalutazioni a causa della crisi subprime e inoltre ritiene che SocGen tratti a livelli più cari rispetto ai suoi peer francesi. Il nuovo prezzo obiettivo indicato dal broker statunitense è sceso da 122 a 101 euro. Taglio di target price anche per credit Suisse, da 82,3 a 68,5 franchi svizzeri anche in seguito alla riduzione delle stime di Eps 2008 (da 7,38 a 6,95 franchi svizzeri).