Snam: utile 2012 in lieve calo a 779 milioni di euro, ricavi e cedola in crescita

Inviato da Alberto Bolis il Gio, 28/02/2013 - 08:58
Quotazione: SNAM
Snam ha chiuso il 2012 con un utile netto pari a 779 milioni di euro, in calo dell'1,4% rispetto all'esercizio precedente, mentre i ricavi sono aumentati dell'11,6% a 3,62 miliardi di euro. L'utile operativo ammonta a 2,11 miliardi, in aumento di 153 milioni (+7,8%) rispetto al 2011.
 
"Il 2012 è stato un anno davvero significativo per Snam. Gli ottimi risultati della gestione operativa hanno più che compensato i maggiori oneri finanziari derivanti anche dal rifinanziamento del debito a seguito della separazione proprietaria da Eni, permettendoci di ottenere un risultato netto adjusted di quasi 1 miliardo di euro, in crescita di oltre l'1% rispetto all'anno precedente", ha dichiarato il Ceo Carlo Malacarne.
 
Dopo la separazione da Eni, l'indebitamente netto a fine 2012 ammontava a 12,39 miliardi di euro e, ha commentato Malacarne, "ha consentito di confermare la nostra politica di dividendi e di proporre alla prossima assemblea la distribuzione di un dividendo pari a 0,25 euro per azione, in crescita dagli 0,24 euro del 2011". Nel corso del 2012 Snam ha proseguito il programma d'investimenti per 1,3 miliardi di euro.

Nel 2012 il gas immesso nella rete di trasporto è stato pari a 75,78 miliardi di metri cubi, in riduzione del 3,2% rispetto al 2011. La flessione è attribuibile principalmente alla riduzione della domanda di gas naturale in Italia (-3,9%) riconducibile essenzialmente ai minori consumi del settore termoelettrico (-11,1%).

COMMENTA LA NOTIZIA
Catellan scrive...
Bu$in€$$ scrive...
twentysense scrive...
 

SNAM

Snam

Superspazzola scrive...
Superspazzola scrive...