1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Snam: prende forma la separazione da Eni, costo del debito atteso sotto il 4%

QUOTAZIONI Snam
FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Resta di forte attualità la separazione di Snam dalla casa madre Eni. Secondo le indiscrezioni di stampa circolate nel fine settimana il piano passerebbe dalla cancellazione di azioni proprie Eni, dalla cessione di una quota del 3% di Eni da parte della Cassa Depositi e Prestiti per finanziare l’acquisto di azioni Snam e, infine, dal piazzamento della quota Snam residua di Eni sul mercato. “Ci pare una soluzione che abbia senso in quanto minimizza il cash out della CDP e permette ad Eni di monetizzare la partecipazione in Snam”, commentano gli analisti di Equita nella nota odierna. Infine il costo del rifinanziamento del debito di Snam dovrebbe rimanere sotto il 4%, grazie al rating A- che il gruppo di San Donato Milanese potrebbe ottenere già a luglio. A Piazza Affari Eni mostra un progresso di oltre l’1% a 16,34 euro, mentre Snam avanza dello 0,75% a 3,40 euro.