1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Snam in evidenza sull’S&P, per il mercato sfrutta cocktail di fattori

QUOTAZIONI Snam
FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Snam gioca a fare la protagonista sull’S&P. Il titolo della controllata da Eni segna un rialzo del 2,73%, scambiando a quota 4,22 euro. Vivaci gli scambi: sono, infatti, passati di mano 8 milioni di pezzi contro una media giornaliera degli ultimi trenta giorni degli ultimi trenta giorni pari a 9,8 milioni di pezzi. “Il titolo si muove in un trend ascendente, che non presenta segnali di debolezza”, ha spiegato Mauro Ippolito di TraderMade a Spystocks. “Snam è cresciuta molto nell’ultimo anno e l’upside non è ancora esaurito. L’azione potrebbe portarsi fino a quota 4,30 euro. Sul quella soglia Snam potrebbe consolidare, per poi spingersi ancora più in là”, ha aggiunto. Tutta questa grinta ha comunque una sua ragion d’essere: è condita da un pizzico di speculazione. Nelle sale operative gli investitori sostengono che, dopo che il pronunciamento favorevole da parte delle autorità su Autostrade e Terna, le altre due società regolamentate, “non c’è due senza tre”. La terza società in questione a subire una revisione al rialzo delle tariffe potrebbe essere proprio Snam. Ecco spiegato tutto questo ottimismo sull’azione. Ultima chicca: Spystocks ha raccolto un report uscito oggi di un primario broker italiano. Gli analisti della prestiogiosa merchant bank, che non gradiscono essere citati, hanno rivisto al rialzo il target price di Snam a 5,1 euro. Secondo gli esperti il gruppo durante il 2005-2006 dovrebbe intraprendere una campagna acquisti. L’effetto dello shopping sarebbe benefico perché a detta del broker sarebbe la strada giusta per creare valore.