1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Snam debole in Borsa, bozza decreto conferma ruolo chiave della CDP nella separazione da Eni

QUOTAZIONI Snam
FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Snam debole in Borsa, dove mostra una flessione dello 0,30% a 3,346 euro, nella giornata in cui diversi quotidiani hanno riportato la bozza di decreto per la separazione della rete gas da Eni. La bozza conferma sostanzialmente il ruolo centrale della Cassa Depositi e Prestiti nell’operazione, mentre sarebbe definitivamente accantonata l’ipotesi di un coinvolgimento di Terna. “Il decreto – spiega oggi Intermonte – stabilirebbe le modalità per tenere separate la gestione degli asset energetici che confluiranno sotto l’ombrello della CDP, che alla fine dell’operazione controllerà contemporaneamente Eni, Snam e Terna”. Nella bozza sarebbe inoltre previsto un tetto pari al 5% al possesso azionario di Snam. “Questa è la novità più rilevante – commentano gli esperti di Intermonte – perché risulterebbe in contrasto con le ultime indiscrezioni circa un interessamento del fondo sovrano del Qatar per l’acquisizione di una quota rilevante di Snam”.