1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Snam: compie il primo passo per diventare uno dei maggiori player del gas in Europa

QUOTAZIONI Snam
FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Le tessere del puzzle si stanno posizionando e Snam si prepara a diventare uno dei principali player nelle attività regolate del gas in Europa. Il partner è sempre lo stesso: la belga Fluxys, che lo scorso anno aveva acquistato le quote di Eni nei gasdotti Tenp e Transitgas. Il primo porta il metano dai giacimenti olandesi per poi collegarsi in Svizzera con il Transitgas, che si connette alla rete italiana di Snam arrivando al Passo Gries. Oggi il gruppo di San Donato Milanese ha posto un’altra pietra per supportare la sua espansione internazionale, che dovrebbe caratterizzare la strategia dei prossimi anni.

Snam e Fluxys hanno annunciato questa mattina di aver raggiunto un accordo per rilevare le partecipazioni detenute da Eni in Interconnector, nel terminal Interconnector di Zeebrugge e nell’operatore Huberator. L’acquisizione, che prevede una spesa di 150 milioni di euro, è la diretta conseguenza dell’accordo siglato a gennaio tra Snam e la società belga per sfruttare potenziali opportunità di sviluppo nel settore europeo del gas. “Si tratta di una prima operazione in Europa della joint venture creata fra le due società – commentano a caldo gli analisti di Equita -. Riteniamo una volta effettuata la privatizzazione di Snam che altri asset come il TAG, controllato dalla Cassa Depositi e Prestiti, potrebbero essere acquisiti dalla jv”.

Nel dettaglio, Snam e Fluxys rileveranno da Eni il 16,41% di Interconnector, proprietario del gasdotto sottomarino che collega il Regno Unito con il Belgio (Zeebrugge), consentendo un collegamento strategico tra la Gran Bretagna e le maggiori piazze europee del trading di gas; il 51% di Interconnector Zeebrugge, che comprende il terminal e gli impianti di compressione che collegano la pipeline al sistema del trasporto del gas in Belgio; il 10% di Huberator, società controllata da Fluxys e operatore dell’hub di trading del gas di Zeebrugge.

L’operazione, che dovrebbe essere completata entro la seconda metà del 2012, “rappresenta per Snam il primo passo per diventare uno dei maggiori operatori integrati nelle attività regolate del gas in Europa, con l’obiettivo di promuovere la realizzazione di flussi bi-direzionali e una maggiore flessibilità del sistema gas europeo, come previsto dal Terzo Pacchetto Energia UE” ha dichiarato l’amministratore delegato di Snam, Carlo Malacarne.

Commenti dei Lettori
Dal Forum
News Correlate
PARTECIPAZIONI RILEVANTI

Snam: Blackrock lima partecipazione al 4,872% (Consob)

Blackrock lima la partecipazione in Snam portandola al 4,872% dal precedente 5,051 (ultimo aggiornamento al 31 marzo 2017). La comunicazione è stata resa da Consob ed è relativa ad un’operazione che risale al 12 maggio 2017.

PARTECIPAZIONI RILEVANTI

Snam: Blackrock detiene partecipazione indiretta al 5,006% tramite strumenti finanziari

Blackrock detiene il 5,006% di Snam a titolo di partecipazione indiretta attraverso strumenti finanziari e aggregate. Nel dettaglio, il 4,922% della partecipazione assegna al fondo statunitense diritti di voto riferibili ad azioni, lo 0,044% rappresenta una partecipazione potenziale detenuta tramite 15 società di gestione del risparmio controllate. Il restante 0,040% riguarda altre posizioni lunghe con […]

COLLOCAMENTO BOND

Snam: collocato bond equity linked da 400 milioni di euro al 2022

Snam ha annunciato di aver collocato il prestito obbligazionario “equity linked” per un importo nominale di 400 milioni di euro con durata di cinque anni. I bond sono stati emessi alla pari e non matureranno interessi. Il prezzo di conversione iniziale è stato fissato 4,8453 euro, che rappresenta un premio del 26% sopra il prezzo […]

BORSA ITALIANA

Piazza Affari piatta in attesa della Bce. Male banche e utility, corre Ferrari

Mercati contrassegnati ancora da una certa dose di debolezza in Europa, mentre cresce l’attesa per la riunione della Banca Centrale Europea in agenda giovedì. Mario Draghi sarà chiamato a dover gestire i delicati equilibri all’interno del suo board, in particolar modo verso le crescenti pressioni che vertono su una riduzione degli stimoli quantitativi all’economia facendo […]

EMISSIONE BOND

Snam: lanciato bond a 5 anni per 300 milioni di euro

Snam oggi ha lanciato un’emissione obbligazionaria a tasso variabile, sotto forma di private placement, per un ammontare di 300 milioni di euro, durata 5 anni e cedola variabile pari a Euribor 3 mesi più 0,60%. “Con l’emissione odierna Snam prosegue nel percorso di ottimizzazione della struttura del debito e di continuo miglioramento del costo del […]