1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3.  ›› 

Smi, il paniere elvetico dovrebbe continuare la correzione

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Così come accaduto per altri panieri azionari del Vecchio Continente, anche lo Smi elvetico ha visto il quadro grafico di fondo subire un brusco contraccolpo con le perdite registrate ieri. In particolar modo le quotazioni del paniere hanno violato al ribasso i supporti statici di area 6.335/6.340 punti. L’indicazione si inserisce peraltro in un quadro grafico già deteriorato: lo scorso 10 marzo infatti l’indice aveva violato al ribasso la trendline ascendente ottenuta con i minimi del 5 luglio e del 25 agosto. Il quest’ottica il top del 7 aprile ha rappresentato il classico pull back della violazione. Partendo da questo presupposto è dunque possibile posizionare i propri ordini di vendita in caso di rimbalzo verso i vecchi supporti, ora resistenze, di area 6.335 punti. Con stop che scatterebbe a 6.415 punti, il primo target è fissato a 6.180 punti mentre il secondo è all’altezza della soglia psicologica dei 6.000 punti già saggiata lo scorso 16 marzo.